BRASILE

BANDIERA

BRASILE (BR)

 

CAPITALE: BRASILIA (BSB)

FESTA NAZIONALE 7 SETTEMBRE

 

CAPITALE: BRASILIA (BSB)

FESTA NAZIONALE 7 SETTEMBRE

DOCUMENTI: PASSAPORTO VALIDO 6 MESI PER TURISMO O PER AFFARI

PERMANENZA MASSIMA CONSENTITA 90 PER TURISMO O AFFARI

POSSIBILITA' DI RICHIEDERE IL VISTO PER CITTADINI ITALIANI PER RAGIONI DIVERSE DA TURISMO E AFFARI SOLO PER RICHIESTE PRESSO IL CONSOLATO DI ROMA

L'AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE DEVE ESSERE INDIRIZZATA AL CONSOLATO DI ROMA.

Visto Lavoro (RN/CNIG Nº 99/2012)

  1. Autorizzazione inoltrata da una società con sede in Brasile, una filiale con sede all’estero, oppure un’azienda firmataria di un contratto di rappresentanza con una società brasiliana al Conselho Nacional de Imigração (CNIg) del Ministério do Trabalho;
  2. Passaporto valido con almeno 2 pagine libere, da presentare al Consolato Generale al momento della richiesta del visto e da consegnare in seguito al riscontro dell’autorizzazione del Ministério do Trabalho;
  3. Modulo online di richiesta di visto, (il sito è sicuro) firmato e compilato con la scannerizzazione della pagina del passaporto contenente i dati del richiedente e dei documenti riportati ai punti 5, 6, 8 e 9;
  4. 1 fotografia formato tessera, frontale, recente, con fondo bianco;
  5. Certificato generale del casellario giudiziale con esito “NULLA”, con data di emissione inferiore ai 3 mesi, con l’apposizione della postilla rilasciata dalla Procura della Repubblica di residenza del richiedente;
  6. Certificato dei carichi pendenti con esito “NON RISULTANO CARICHI PENDENTI”, con data di emissione inferiore ai 3 mesi, con l’apposizione della postilla rilasciata dalla Procura della Repubblica di residenza del richiedente;
  7. Certificato storico di residenza riportante le informazioni relative alla residenza del richiedente negli ultimi 12 mesi, con l’apposizione della postilla rilasciata dalla Prefettura (Ufficio Territoriale del Governo) competente;
  8. Per il coniuge incluso nell’autorizzazione: i documenti sopraccitati ed estratto per riassunto degli atti di matrimonio, con l’apposizione della postilla rilasciata dalla Prefettura (Ufficio Territoriale del Governo) competente;
  9. Per i figli inclusi nell’autorizzazione: i documenti sopraccitati ed estrato di nascita comprensivo di paternità e maternità, con l’apposizione della postilla rilasciata dalla Prefettura (Ufficio Territoriale del Governo) competente. I figli minori non dovranno presentare i documenti riportati ai punti 5, 6 e 7.
  10. Estratto di nascita con maternità e paternità in plurilingue e apostillato per il Brasile

https://formulario-mre.serpro.gov.br/sci/pages/web/pacomPasesWeb.jsf?aba=-6

CLICCA PER delega ritiro-brasile

L'AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE DEVE ESSERE INDIRIZZATA AL CONSOLATO DI ROMA.